Arpit

Sede Via Ardea, 27 – Roma
(+39) 06 7009 774
(+39) 335 56 54 167

Sede P.zza Armenia, 9 – Roma
(+39) 06 6476 4116
(+39) 334 338 58 35

Mail: arpit.psicologia@gmail.com

RASSEGNA CINEMA E PSICOANALISI: IL LATO OSCURO DELLA LUNA

La rassegna cinema e psicoanalisi, il lato oscuro della luna, vuole proporre uno spazio di riflessione sul tema della paura .”La paura è la via per il Lato Oscuro. La paura conduce all’ira, all’odio; l’odio può condurre alla sofferenza” (dal film Guerre Stellari).
  • GIOVEDI’ 5 APRILE, ORE 20,30
      LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT, diretto e prodotto da Gabriele Mainetti e scritto da Nicola Guaglianone e Menotti. 2015‬. ‪A   seguire incontro con Francesca Franzi.‬ ‪Il protagonista è Enzo Ceccotti, un pregiudicato di borgata, che a causa di un incidente scopre di avere una forza sovraumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d’Acciaio.‬  
  • GIOVEDI’ 12 APRILE, ore 20,20
      CRASCH- CONTATTO FISICO, di Paul Haggis. 2004.‬ ‪A seguire incontro con Maria Grazia Antinori. ‬‪ Crasch è  un film corale composto da episodi intrecciati,  l’elemento comune è la città di Los Angeles, un luogo che fa sentire tutti stranieri. Don cheadle all’inizio del film dice:” In una città vera si cammina. Qui a Los Angeles non c’è contatto fisico con nessuno, stiamo sempre dietro al vetro e al metallo. Il contatto ci manca talmente che ci schiantiamo contro gli altro solo per sentire le persone.”  
  • GIOVEDI’ 19 APRILE,ore 20,30
      L’UOMO CHE NON C’ERA, dei fratelli Joel e Et han Coen. 2001‬. ‪A seguire incontro con Rosellina Oddo.‬‪ Narra la storia di un taciturno barbiere di una anonima provincia degli Stati Uniti.‬ ‪È ambientato negli anni 50.‬ Una riflessione amara sul ruolo dell’individuo  nella società.  
  • GIOVEDI’ 3 MAGGIO, ore 20,30 
           FIORE, ‪di Claudio Giovannesi, 2016.‬ ‪A seguire incontro con Vincenzina Gentile. ‬‪Un melodramma dinamico. I protagonisti Dafne e Josh sono reclusi nel carcere minorile ,in un luogo non luogo fiorisce l’amore tra i due ragazzi contrastato dalle regole  e dai divieti imposti dalla struttura.La fame d’amore dei due adolescenti supera qualsiasi ostacolo  infrangendo ancora i “limiti” della realtà verso una libertà che forse  è solo un sogno  
  • .‬GIOVEDI’ 10 MAGGIO, ore 20,30
           HUGO CABRET, di Martin Scorsese. 2012. A seguire incontro con Alice Ardito Hugo Cabret è un dodicenne orfano che vive segretamente nella stazione ferroviaria di Paris Montparnasse. Il racconto è ambientato negli anni trenta. Il ragazzo si occupa di regolare gli orologi della stazione. Di suo padre orologiaio conserva un automa rotto che egli cerca di riparare. Con l’aiuto di Isabelle, orfana anche lei, scopre che l’automa conserva segreti che riportano a galla vicende del passato.                                                                   LA RASSEGNA E’ REALIZZATA  DALLA COLLABORAZIONE DELLA  SOCIETA’ DI PSICOLOGIA ARPIT E  PAGINE E CAFFE’  LAB 116. L’EVENTO E’  REALIZZATO PRESSO LAB 116, VIA DEI VOLSCI 116, SAN LORENZO. COSTO  DEL BIGLIETTO 2 EURO.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.